carignano del sulcis

Il Carignano del Sulcis delle cantine Bentesali è un vino rosso a denominazione di origine controllata ottenuto da uve Carignano 100%. Premiato dall'autorevole rivista Gambero Rosso, ha un colore granata forte, ed è il frutto della selezione delle migliori uve Carignano raccolte durante la vendemmia che si svolge nella seconda decade di settembre. Nelle Vigne Bentesali la vendemmia è fatta rigorosamente a mano e le uve sistemate direttamente nelle cassette per il trasporto in cantina dove sono macinate e deraspate nella stessa giornata della vendemmia.

Contattaci o compila il modulo
330 739519
Vai al sito aziendale

 

C’è tutta la tipicità del Sulcis e di Sant’Antioco nel Carignano del Sulcis firmato Bentesali, a partire dalle note olfattive che fanno capire subito che ci troviamo vicini al mare.

La resistenza del Carignano ai venti salsi, provenienti dal mare, ha consentito di svilupparne la coltivazione prevalentemente sui terreni sabbiosi, caldi e assolati del Sulcis, che unitamente alle basse produzioni per ceppo conferiscono al vino vigore e ricchezza in estratto e profumi.

Possiamo considerare con certezza il Carignano del Sulcis come uno dei vini più importanti e prestigiosi dell’enologia sarda.

Proviene piccole vigne Bentesali, coltivate nelle macro e micro regioni dell’isola dove si trovano le migliori terre vocate alla coltivazione della vite franca di piede. Poste vicino al mare in terreni sabbiosi esposti ai venti salmastri del maestrale, insieme ad un microclima ideale soleggiato e ventilato, contribuiscono a conferire alle uve maturazione, grado zuccherino e acidità particolari uniche e al vino profumi, struttura e carattere che rendono unico il vino Bentesali.

Il Vino a Denominazione di Origine Controllata, Carignano del Sulcis è sapido e minerale, ha buona intensità e lunghezza in bocca. Si rivela ottimo con carni alla griglia, agnello e porchetto alla sarda, tonno rosso alla griglia.